Lifestyle

7 passi infallibili per creare nuove abitudini

nuove abitudini

Creare nuove abitudini è sempre un fastidio, un pò come quando compri un paio di scarpe nuove: all’inizio sono scomode e fanno male, ma poi ti abitui e ti calzano a pennello.

Il monaco che vendette la sua Ferrari – Sharma

Vorrei iniziare questo pezzo raccontandoti di come ho smesso di fumare

Ho iniziato a fumare, come molti ragazzini, al liceo insieme al mio gruppetto di amiche.
Un po’ per scherzo, un po’ per sembrare più grandi, non andavamo mai alle feste senza sigarette e così, giorno dopo giorno, mese dopo mese, da gesto occasionale si è trasformato in cattiva abitudine.

Che così come tutte le cattive abitudini mi ha tenuta schiava per diversi anni.

A nulla servivano le raccomandazioni di amici e genitori di smettere, ma nemmeno il rendimento che peggiorava durante le gare di corsa o il fatto che quando andavo a fare trekking io ero l’unica del mio gruppo a rimanere col fiato corto.    

Fumavo “solo” 4 o 5 sigarette al giorno e neanche tutti i giorni e mi dicevo “che saranno mai, c’è gente che ne fuma più di 20 e sta benissimo”

Finchè un giorno mi sono presa una bronchite molto seria che mi ha tenuta in casa per oltre 2 settimane nelle quali non ho potuto ovviamente fumare.

E così ho smesso

Quando sono finalmente guarita, uscendo di casa per andare al lavoro, ho pensato semplicemente: “proviamo a non fumare neanche OGGI e vediamo quanto duro”

Sono immensamente felice di potervi raccontare che quell’oggi dura da quasi 3 anni.

La verità è che è stato sorprendentemente facile…dopo quasi 3 settimane di astinenza obbligata ero già quasi abituata a farne a meno e poi i benefici dati dall’astinenza hanno fatto il resto.

Quanto ci vuole a creare nuove abitudini?

Quindi quanto ci vuole?

Il primo a dare una risposta a questa domanda è stato il chirurgo plastico Maltz che negli anni 50 ha scoperto un pattern per cui molti dei suoi pazienti ricominciavano ad essere familiari con i propri corpi solo dopo 21 giorni dalle operazioni.

(Se ti va di leggere il suo libro “Psicocibernetica”, puoi trovarlo qui)

Dopo di lui innumerevoli altri esperti e non hanno validato l’ipotesi che per creare un’abitudine di media complessità bastano 21 giorni.

Con abitudini di media complessità intendo cose come alzarsi presto la mattina, andare in palestra, leggere mezzora al giorno, andare a letto presto, meditare, mangiare sano, essere puntuali agli appuntamenti, pianificare le tue giornate in anticipo e rispettare gli impegni.

Tre settimane potrebbero non sembrare un tempo molto lungo, ma fidati di me, sono sufficienti nella maggior parte dei casi!

Io in fin dei conti ho smesso di fumare, ti pare poco?

Una doverosa precisazione

Un recentissimo studio del 2009 ha comunque dimostrato che ci sono abitudini più facili e altre più difficili da introdurre nel tuo stile di vita e richiedono perciò un tempo variabile per essere assimilate (in media 66 giorni)

Insomma, la risposta più corretta alla domanda quanto si impiega per creare nuove abitudini è: dipende

Ma da cosa dipende?

Beh dipende dall’intensità dell’emozione che accompagna la nostra decisione di iniziare ad agire in un modo particolare.

Detto in parole povere: da quanto fortemente vogliamo qualcosa!

Prendiamo il mio caso: smettere di fumare.

C’è una bella differenza tra desiderare in modo astratto di smettere perché sai che fa male e smettere a causa di una malattia o perchè il medico ti dice che se non lo fai rischi di morire giovane.

Nel secondo caso, l’emozione che accompagna la decisione di smettere di fumare è molto più forte e probabilmente, come nel mio caso, sarà sufficiente per farti smettere definitivamente.

Scommetto che a questo punto, nella tua testa starai pensando che ci sono proprio delle cattive abitudini che vorresti eliminare dalla tua vita in favore di altre ben più positive e appaganti.

Quindi veniamo al dunque senza divagare ulteriormente

Come si sviluppano nuove abitudini

Di seguito ti propongo una metodologia semplice e ben collaudata per sviluppare nuove abitudini

Puoi usarla per sviluppare o sradicare qualsiasi abitudine tu voglia.
La cosa meravigliosa è che utilizzando questo metodo sarà sempre più facile crearne di nuove in futuro.

Ti garantisco che se ti impegnerai a portarla a termine, ci riuscirai!

  1. Prendi una decisione
    Per prima cosa, prendi una decisione. Scegli qual è quella cosa che vuoi iniziare ad introdurre nella tua vita stabilmente.

    Ad esempio, se decidi che vuoi iniziare a leggere tutti i giorni per almeno mezzora scegli un orario in cui sei 100% certo/a che non sarai disturbato/a e quando arriva il momento, FALLO!
  2. Niente eccezioni
    Secondo, le eccezioni non esistono almeno nei primi 21 giorni.
    Non trovare scuse.

    Se decidi di leggere ogni sera dalle 22:30 alle 23:00 prima di addormentarti, disciplinati a farlo finché non diventa automatico.
  3. Dillo a qualcuno
    Dì alla tua migliore amica o al tuo partner che inizierai a fare quella particolare cosa.

    È sorprendente quanto diventerai più disciplinato e determinato sapendo di dover “dimostrare a qualcuno” di essere in grado di portare a termine una missione.
  4. Visualizza la nuova abitudine
    Visualizza te stesso mentre metti in pratica la nuova abitudine.

    Più spesso visualizzi e immagini di comportarti come se avessi già la nuova abitudine, più rapidamente questo nuovo comportamento sarà accettato dalla tua mente e diventerà automatico.
  5. Utilizza le affermazioni
    Crea un’affermazione che ripeti a te stesso più e più volte. Questa ripetizione aumenta notevolmente la velocità con cui sviluppi la nuova abitudine.

    Ad esempio, puoi dire qualcosa del tipo: “Alle 22:30 cascasse il mondo mi metto a leggere quel libro!” ripeti queste parole appena torni a casa dal lavoro e non avrai più bisogno della sveglia per ricordartene.

    Si sembra stupido, ma funziona!
  6. Parola d’ordine: persistenza
    Continua anche dopo i 21 giorni finché non è così automatico e facile da farti sentire a disagio quando invece non lo fai.

    Prima o poi se sei costante succederà!
  7. Concediti un premio
    Settimo, e più importante, concediti una premio di qualche tipo per aver fatto quello che dovevi fare.

    Diventerà un rinforzo positivo a quel comportamento. Se inizi ad associare, il piacere della ricompensa a una delle tue nuove abitudini, sarà sempre più facile metterle in pratica.

    Io ad esempio quando ho rispolverato la chitarra elettrica, volevo acquistare immediatamente un amplificatore, ma poi ho pensato di utilizzarlo come espediente per esercitarmi.
    Mi sono detta: “se ti eserciterai per 3 mesi almeno 4 giorni alla settimana, potrai comprarti l’amplificatore” e così ho fatto.

Naturalmente questo metodo vale sia che tu voglia intraprendere una nuova abitudine, sia che tu voglia eliminarne una cattiva.

Ti voglio dare un ultimo consiglio: scegli solo una cosa alla volta altrimenti specie se sei all’inizio ti sarà complicato gestire tutto e finirai per mollare!

Spero di averti motivato a cambiare qualcosa nella tua vita.
Se ci provi, scrivimi e fammi sapere com’è andata.

In bocca al lupo!

Non hai idee su quali nuove abitudini intraprendere: Leggi questo articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.